Fratelli è Possibile dedica la giornata all’incontro di quartiere

La scelta del 20 febbraio non è casuale.

D.N.A., la rete dei Centri e delle attività di Mediazione sociale dell’Emilia Romagna, ha scelto infatti il giorno dedicato dall’ONU alla Giustizia Sociale, per festeggiare la Mediazione sociale attraverso iniziative di conoscenza, sensibilizzazione e promozione. L’invito delle Nazioni Unite in questa giornata è proprio quello di promuovere lo sviluppo di esperienze concrete che assicurino i principi di equità e coesistenza pacifica nei territori e mantengano la centralità dell’uomo come valore fondante di ogni politica. In questo senso, la mediazione sociale valorizza le relazioni sociali e mira ad una rinnovata promozione del benessere della collettività, a partire da una rigenerazione dei legami sociali, attraverso la creazione di spazi in cui dialogare e affrontare i conflitti quotidiani.

La Giornata Regionale della Mediazione sociale, giunta quest’anno alla 3° edizione, è promossa da D.N.A. (Dialogo, Negoziazione, Ascolto) in collaborazione con Mediattivi, il Coordinamento mediatori ACER e vede il patrocinio della Regione Emilia Romagna.

Come Cooperativa Sociale Fratelli è Possibile, partner di D.N.A., abbiamo scelto di celebrare l’edizione 2017  in un quartiere di Rimini, lontano dal mare, e precisamente in
un caseggiato popolare di nuovo insediamento, in cui da circa un anno siamo impegnati come mediatori sociali, nel progetto di Accompagnamento abitativo, voluto da ACER Rimini.  I mesi di lavoro in questo quartiere ci hanno suggerito, ancora una volta, quanto sia imprescindibile incontrare i cittadini delle nostre città, proprio dove vivono, creando una vicinanza dei luoghi e lavorando per tessere relazioni di vicinato significative, che tanto incidono sulla vita di ciascuno e determinano la qualità delle nostre comunità.

Da ciò, è nata l’idea di proporre ai circa 200 inquilini una serata in cui poter mettere da parte le difficoltà del vivere quotidiano e ritrovarsi a tavola insieme per un aperi-cena (esperienza tipica della nostra riviera), che sarà sicuramente caratterizzato da colori e profumi internazionali. A seguire la serata prevede la visione del film “Il piccolo Principe”, dedicato a grandi e piccini, proiettato in maxi schermo nella sala condominiale.

L’appuntamento è per venerdì 24 febbraio 2017, alle ore 18.00 con la sigla di apertura curata dai bambini del condominio, che hanno voluto costruire insieme una piccola coreografia come contributo alla serata, accanto alla presentazione di una mostra di foto e disegni delle attività svolte nei mesi precedenti. A seguire il saluto dei mediatori sociali e dei rappresentanti di ACER Rimini.

La nostra iniziativa chiuderà la settimana dedicata alla Mediazione sociale, in cui tutte le Cooperative e le associazioni aderenti a D.N.A. realizzano eventi nelle diverse province della Regione. Fratelli è possibile ha voluto fortemente la nascita di DNADialogo Negoziazione Ascolto, che, costituita ufficialmente nel 2014, si conferma ancora come la prima esperienza di network a livello nazionale da parte di soggetti che operano nell’ambito della mediazione sociale sullo stesso territorio regionale.

Ad oggi le province rappresentate sono quelle di Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini… ma il progetto è in continua evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *