Abbiamo ripensato le modalità e gli strumenti della nostra comunicazione, coniugandoli con i mezzi della modernità.

Nelle nostre radici cristiane raccontate dalla rivista trimestrale “Momenti Francescani”, un formato pocket cartaceo di agilissima lettura, abbiamo trovato ispirazione per trasportare su nuove piattaforme il nostro messaggio.

Nasce da qui “Tau Social”: una pagina Facebook al servizio della nuova evangelizzazione.

Ogni giorno propone on line, gli stessi contenuti del magazine cartaceo ampliandoli e arrichendoli. Con un semplice ‘touch’ permette di aprire contenuti musicali, artistici e letterari collegati agli articoli del giorno.

Un’esperienza di lettura e approfondimento ancora più articolata, che trova nella rete un gioco continuo di rimandi a nuovi contenuti e collegamenti ipertestuali.

Momenti Francescani

Nasce dal desiderio e dall’esigenza di proporre in modo semplice e pratico la Parola. Renderla accessibile, fruibile, adeguando la sua lettura a tempi e modi della vita di ogni persona.

Il nostro trimestrale è un formato tascabile, che racchiude tre mesi di accompagnamento alla preghiera quotidiana, con attualizzazioni che avvicinano e mettono in relazione il Vangelo quotidiano ai brani delle Fonti Francescane.

La stampiamo su carta certificata “FSC”, prodotta secondo rigorosi standard ambientali, sociali e economici. Le matrici utilizzate per la stampa sono prive di bagni chimici e gli inchiostri sono a base di materie prime rinnovabili, come gli oli vegetali.

Momenti Francescani è in vendita nella nostra sede, in librerie specializzate e disponibile su abbonamento.

Tau Social, un’evoluzione della nostra app francescana del Vangelo

Il nostro obiettivo è trasmettere i nostri valori e la loro testimonianza, rendendo più facile per chiunque un momento di riflessione, dentro una quotidianità sempre più veloce e affollata di impegni e avvenimenti.

È una scelta di linguaggio che accetta la sfida possibile di una nuova comunicazione, al cui centro deve rimanere sempre la persona e di cui le nuove tecnologie devono essere solo gli utili e nuovi strumenti.

“Il più annoso problema nelle relazioni tra esseri umani è quello della comunicazione. Chi deve comunicare, alla fine, si troverà sempre a confrontarsi con il solito problema: cosa dire e come dirlo”.

Bill Gates

Immagini dal backstage